Home » Green Economy »Greeneria »Prodotti »Prodotti » L’auto elettrica esce dalle città. Renault Zoe e i traguardi della nuova autonomia:

L’auto elettrica esce dalle città. Renault Zoe e i traguardi della nuova autonomia

L’auto elettrica supera i confini cittadini e metropolitani. E’ finalmente pronta per i tragitti a medio raggio: dalle gite fuori porta agli spostamenti per lavoro. Una novità targata Renault che ieri ha presentato nell’affascinante location del Labirinto – una creazione voluta dall’editore Franco Maria Ricci Fontanellato in provincia di Parma – la Nuova Renault ZOE che con la batteria Z.E. 40, una capacità di 41 kWh, offre    un’autonomia  di  400  km NEDC (calcolo secondo il “ciclo europeo”). Ovvero, in condizioni di guida reali, si possono percorrere ben 300 km su tragitti urbani e periurbani.

Un grande passo in avanti per l’affermazione della mobilità elettrica, spesso accusata di “non poter andare oltre gli spostamenti in città”, a causa delle basse autonomie delle batterie e della carenza di colonnine di ricarica extraurbane.

Un’altra innovazione che rende più semplice e pratica l’auto elettrica sono i tempi di ricarica molto veloci di Renault ZOE assicurati dal caricatore intelligente Caméléon che in 30 minuti garantisce tra gli 80 e i 120 km di autonomia. Oltre i tempi bisogna sottolineare la facilità dell’operazione: possibile nelle stazioni di ricarica a corrente alternata – le più diffuse – e soprattutto adattabile a tutte le potenze disponibili fino a 22 kW (con motore R90) e fino a 43 kW (con motore Q90) monofase e trifase.  Nel pacchetto Zoe c’è pure  la “ricarica da casa”: Renault nella fase di lancio include infatti in regalo la wall box da 6 kWh – anche se oggi mostra ancora dei limiti (per fare il “pieno” servono fino a 17 ore).

I servizi My Z.E. Connect e My Z.EInter@ctive permettono inoltre, quando l’auto è ferma, di monitorare a distanza – via smartphone o PC – il livello e lo stato di carica, e gestire in remoto le operazioni di ricarica e pre-condizionamento termico dell’abitacolo.

Una nicchia di mercato su cui punta la Renault è quella dei professionisti con la versione Van della Zoe – due posti e 1.000 kg di capienza – che permette agli artigiani di poter accedere nei centri cittadini con ZTL e parcheggiare – almeno in alcune città – gratuitamente sulle strisce blu. Una liberazione non solo dalle emissioni nocive per la salute, ma anche da tutte le ansie di circolazione, rischio multe, dischi orari ecc.

La ricerca e l’innovazione stanno dunque migliorando il prodotto. Ma il dato dolente che emerge nella presentazione curata da Renault è il sistema. La comparazione con altri paesi europei rende evidente il distacco dell’Italia – fanalino di coda in questo settore – dove si trovano solo 2.800 colonnine contro le 75.000 di un paese ben più piccolo come la Norvegia, leader mondiale della mobilità elettrica. Il confronto non regge neanche con la Francia (15.000) e la Germania (11.000). Senza dimenticare gli incentivi fiscali: a Oslo l’esenzione IVA per l’acquisto dell’auto elettrica vale il 25% più un’altra serie di agevolazioni che rendono competitivo il veicolo elettrico. Non a caso a quelle latitudini l’elettrico rappresenta già il 14,6% del parco auto circolante.

In Italia ci si muove invece a passo felpato, con qualche eccezione, come il progetto Ecotour di Sicilia o quello della rete autostradale Eva Plus, portato avanti da Enel e altri marchi automobilistici per consentire, entro il 2019, di girare in elettrico anche a lungo raggio, con una stazione di ricarica ogni 40 km. Temi che saranno affrontati, il 9 giugno prossimo, anche dal 6° Workshop Nazionale IMAGE sulla mobilità sostenibile, organizzato da Greenews.info in collaborazione con l’Associazione Greencommerce.

Gian Basilio Nieddu


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende